Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

IQoptionDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Utilizzare l’analisi tecnica in sostituzione della fondamentale

Analisi tecnica

Molti di voi conosceranno sicuramente la differenza che c’è tra analisi tecnica ed analisi fondamentale, ad ogni modo riteniamo opportuno chiarire quali sono le differenze tra le due discipline, entrambi molto importanti al fine di stabilire la possibile e più probabile direzione del prezzo.

L’analisi tecnica si fonda sul principio della tendenza: una tendenza di prezzo é una successione di massimi e minimi proiettati in una unica direzione, ben definibile grazie al tracciamento di trend line (linee di tendenza) che vengono infrante dal prezzo in caso di inversione. La disciplina specifica anche una delle caratteristiche più importanti del mercato, ossia quella relativa alle notizie macroeconomiche che vengono scontate dal mercato. Scontare una notizia macroeconomica significa sostanzialmente che i prezzi attuali contengono anche le aspettative future degli investitori, aspettative che riguardano anche le vicende macroeconomiche.

L’analisi fondamentale non si basa sui grafici, ma prende in considerazione solo ed esclusivamente quelle notizie che influenzano i prezzi, gestendo l’investimento in modo totalmente differente dall’ approccio tecnico. Un trader che utilizza questo tipo di analisi sarà molto più interessato a quelli che sono i risultati dell’economia reale rispetto ad un trader che analizza il mercato dal punto di vista tecnico, che invece sarà molto più interessato al prezzo attuale a cui viene scambiato un determinato bene.

LA VERITÀ STA SEMPRE NEL MEZZO

Come si suole dire, la verità sta sempre nel mezzo. É infatti vero con particolari notizie macroeconomiche vengono scontate dal mercato, ma é anche vero che alcune notizie influenzano, anche in modo marcato, le oscillazioni di prezzo del mercato. Per analizzare il mercato in modo competo bisogna quindi utilizzare entrambi gli strumenti e non, come spesso accade, prendere le difese dell’uno o dell’altro approccio, rischiando inoltre di non riuscire ad analizzare le dinamiche che muovono i prezzi in modo oggettivo.

ALCUNI CONSIGLI: per i trader inesperti che vogliono cominciare a guadagnare investendo in opzioni binarie é utile avere a disposizione un calendario economico ove poter verificare l’uscita dei dati macro più importanti, in questo modo si può operare anche solo in prossimità dell’uscita di un dato, lucrando sulla volatilità che qualsiasi sempre si viene a creare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image