Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

IQoptionDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Investire in opzioni binarie: cos’è il money management?

money-management

Se sei giunto sin qui significa che sei interessato o ti stai interessando all’investimento in opzioni binarie il che é un bene perché molto probabilmente scoprirai un mondo nuovo, fatto di opportunità, di guadagni e, se diventerai bravo, di successi. Ovviamente anche l’inferno é lastricato di buone intenzioni, quindi, se da un lato le opzioni binarie risultano essere una grande opportunità, dall’altro se utilizzate male, rappresentano unicamente una perdita. Bisogna quindi imparare ad utilizzare al meglio tale strumento al fine di ricavarne solo vantaggi, ma come fare? Come riuscire in questa impresa?

Ti presento il money management…

Per riuscire in questa impresa hai bisogno di un compagno fedele, di una guida, questa guida prende il nome di money management. Il money management é l’insieme di tecniche atte a gestire in maniera efficiente il proprio capitale, in questo caso il proprio capitale di trading.

Molti investitori, così tanto attratti dalla possibilità di guadagnare con le opzioni binarie, non prendono in considerazione quest’aspetto del trading che risulta essere fondamentale. La prima regola del trading infatti riguarda proprio il capitale, che va preservato ad ogni costo in quanto rappresenta lo strumento che ci consente di guadagnare: se perdiamo lo strumento non possiamo più lavorare, non possiamo più fare trading e, come diretta conseguenza, non possiamo più guadagnare.

Come fare a non perdere il capitale

Abbiamo detto che la prima cosa da fare é evitare di perdere il capitale che abbiamo a disposizione, tuttavia, non riusciremo ad investire senza perdere capitale, questo non significa però non guadagnare, ma significa unicamente guadagnare più capitale di quanto se ne perde. Il concetto di perdita va acquisto e interiorizzato in quanto all’inizio l’inesperienza porta a pensare che non si debba perdere e se si perde si deve subito recuperare il capitale, niente di più sbagliato.

Solitamente il trader inesperto tende a perdere e poi, per recuperare il capitale, tende ad investire somme sempre maggiori, senza considerare che tali somme potrebbero andarsi a sommare a quelle perse in precedenza. Per comprendere quanto grave sia perdere troppo capitale basta osservare il rapporto tra percentuale di capitale perso e la performance, sempre espressa in termini di percentuale, necessaria a recuperare tale capitale.

Perdite/performance

Come puoi ben vedere, se si perde una percentuale di capitale troppo grande diventa pressoché impossibile recuperarla. Ed é proprio qui che entra in gioco il money management.

Quanto capitale conviene mettere a rischio?

Alcuni traders, quelli più esperti che operano ai massimi livelli, riescono a calcolare la percentuale di capitale da mettere a rischio per ogni operazione in funzione della durata dell’investimento e del rapporto rischio/rendimento, ovviamente, inutile dire che calcoli simili non si adattano all’esperienza di un principiante che però può impostare una percentuale di rischio standard che risulta comunque essere efficace. Occorre perciò stabilire quale sia questa percentuale che non deve essere nè troppo bassa in modo tale da evitare di guadagnare poco, nè troppo alta in modo da rischiare tanto: la percentuale di rischio ottimale risulta essere del 5%, vale a dire che per ogni operazione, per ogni opzione binaria acquistata bisogna mettere a rischio il 5% del capitale totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image