Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

IQoptionDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Differenze tra broker regolamentati e non regolamentati

differenze tra broker regolamentati e non regolamentati, opzioni binarie

Quando si decide di iniziare un’attività del genere è bene affidarsi sin da subito ad aziende che fanno della sicurezza il loro punto di forza, questo è un aspetto sul quale bisognerà ancora lavorare molto, ma per fortuna ad oggi ce ne sono già molte attive, che da anni si contraddistinguono per un servizio ai massimi livelli.

Ciò che maggiormente mi sta a cuore è che voi riusciste a capire quali sono le reali differenza tra un broker regolamentato ed uno non regolamentato, perchè nel mondo, al giorno d’oggi, sono ancora in tanti a pensarla in modo sbagliato, andando spesso incontro a spiacevoli imprevisti!

Partiamo con il dire che un broker regolamentato è continuamente controllato dai vari organismi di controllo del proprio paese, dopodichè, per poter avviare la sua attività dovrà ricevere una regolare licenza, un percorso che non risulta certamente semplice, quindi capirete bene che il prodotto finale sarà quello di un broker perfetto e sicuro al 100%, a differenza dei tanti che non sono in possesso di alcuna licenza e svolgono indisturbati il loro lavoro sul web, rappresentando una reale insidia per utenti provenienti da ogni parte del mondo!

Altre differenze sostanziali:

Ma di differenze tra le due tipologie di broker ce ne sono certamente altre, sarà fondamentale saper comprendere questi aspetti, per evitare di trovarsi magari un giorno in situazioni che non prevedono una semplice via d’uscita.

Un broker regolamentato è sempre la scelta migliore, perchè al di la della licenza, che di per sè ha un grandissimo valore, esso riesce ad offrire anche:

  • Una garanzia su ogni tipologia di deposito: quindi gli utenti potranno operare senza alcun pensiero, certi di affidarsi ad una realtà seria, che pone grande importanza sul trader e sulla sua attività.
  • Vi sarà anche un rispetto delle regole: in effetti questo è un punto che non tutti i broker riescono a rispettare nella sua totalità, ma ci riferiamo ovviamente a quelli non regolamentati, che forti della loro posizione, a volte non offrono delle regole chiare e sono i primi a non rispettarle, andando a causare un reale danno al cliente.
  • La trasparenza e professionalità: si tratta di due requisiti che ogni società dovrebbe avere, ma chi può assicurarcelo? Beh i broker regolamentati hanno una regolare licenza ed hanno attraversato non pochi controlli, grazie ai quali si sono guadagnati il posto che attualmente ricoprono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image