Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

IQoptionDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Come funziona il trading sugli ETF

etf

È recente l’apertura di uno dei più noti broker online, eToro, al mondo degli ETF. Altri operatori avevano invece già ampiamente ammesso la possibilità di investire in tali strumenti finanziari. Ma cosa sono gli ETF? E perché il trading su ETF può esser considerato un buon modo per poter arricchire e diversificare il proprio portafoglio?

Andiamo con ordine, e cominciamo con il ricordare che gli ETF (Exchange Trade Funds) sono particolari tipologie di fondi di investimento o Sicav che hanno la specifica caratteristica fondamentale di potersi comportare, in sede di negoziazione, come veri e propri titoli azionari. Dunque, se siete dei trader particolarmente propensi all’investimento in titoli quotati sui mercati regolamentati, potreste ottenere le stesse (o maggiori!) soddisfazioni anche dall’investimento su ETF.

Detto questo, numerosi sono gli elementi che nel corso di questi anni hanno permesso a un numero sempre crescente di trader di avvicinarsi al mondo degli ETF. Su tutti la possibilità di poter beneficiare di bassissimi oneri di commissione, e alla possibilità – attraverso l’acquisto di un ETF – di poter effettuare tante implicite operazioni di trading (insomma, come se acquistassimo diversi strumenti finanziari in uno solo).

In altri termini, e approfondendo per qualche istante quanto sotto riportato, gli ETF possono essere in grado di replicare un indice di riferimento, e possono essere scambiati così come avverrebbe con un comune titolo azionario sul mercato regolamentato. Sulla base di quanto sopra, ne deriva che gli ETF non solo sono comunemente soggetti ai rischi specifici – cioè a quelli legati allo strumento prescelto e, in questo caso, al paniere di prodotti che l’ETF auspica di poter replicare – quanto anche a rischi sistematici, che possono essere influenzati anche in virtù della particolare modalità di negoziazione dello strumento.

Una volta stabilito quanto sopra, può risultare d’utilità sapere che già al giorno d’oggi numerosi broker hanno attrezzato la propria proposta di servizio attraverso la predisposizione di offerte dedicate agli ETF, e molti altri si stanno aggiungendo a questo approccio. Nella scelta del miglior broker per poter investire sugli ETF, ricordate di ponderare la vostra individuazione sulla base di alcuni elementi che più volte abbiamo commentato e approfondito sul nostro sito: bonus di benvenuto, diverse piattaforme per diversi terminali di impiego, servizi di assistenza e di formazione, social trading e altri parametri di giudizio, possono guidare la vostra preferenza verso uno o l’altro lido. Starà a voi cercare di orientarvi in modo personalizzato e versatile, sulla base delle preferenze di trading e sul livello di consapevolezza ed esperienza finanziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image