Consigliati 
logo optionbitRendimenti delle
60 secondi al 76%


Software trading Automatico

Visita OptionBit

IQoptionDeposito minimo 10$

Trade minimo 1$


Visita Iqoption

Analisi tecnica: le tendenze intermedie

Guida trading

Subito dopo la tendenza primaria a fare la loro comparsa sono le tendenze intermedie: movimenti di prezzo che possono durare statisticamente dalle 6 settimane ai 9 mesi e che si caratterizzano per essere in controtendenza rispetto alla tendenza primaria. Tali fasi, solitamente, sono 3 nella tendenza primaria rialzista e 3 nella tendenza primaria ribassista, quindi, in un ciclo economico vi sono mediamente 6 tendenze intermedie.

Individuare le tendenze intermedie non é semplice se non si indica prima il ciclo e le due tendenze primarie che lo compongono, risulta ovvio che a livello schematico é semplice individuarle, ma quando si va poi ad osservare un grafico di prezzo si comprende benissimo che, in alcuni casi, individuare le tendenze intermedie risulta essere un’ardua impresa. Cerchiamo quindi di osservare bene la schematizzazione di tali tendenze e poi di osservarle ed individuarle su un grafico di prezzo vero e proprio.

SCHEMA TENDENZE INTERMEDIE

Schema

Come puoi ben vedere le tendenze intermedie risultano ben visibili, ma questo é solo uno schema, la realtà richiede uno spirito di osservazione maggiore.

GRAFICO TENDENZE INTERMEDIE

Grafico tendenze intermedie

Un po’ meno chiaro é il grafico di prezzo vero e proprio, che qui vediamo nel suo stadio finale, e quindi più semplice da analizzare. Il problema principale é relativo alla individuazione di tali tendenze quando ancora non si sono formate pienamente. La loro individuazione richiede un calcolo che non può che essere approssimativo, si può agire come segue:

1º si prendono in considerazione le tendenze precedenti

Per individuare le tendenze intermedie possiamo ricorrere ad un piccolo calcolo che si basa sulla durata delle tendenze intermedie precedenti. Se le precedenti tendenze hanno avuto una durata di 3 mesi é probabile che le altre non si discostino molto da tale durata.

2º si prendono in considerazione i supporti e le resistenze precedenti

Prendendo in considerazione i supporti e le resistenze precedenti si possono stabilire quelle che sono le aree che saranno interessate da movimenti di prezzo importanti, che potrebbero corrispondere esattamente ai punti di svolta delle tendenze intermedie.

COME SI POSSONO SFRUTTARE LE TENDENZE INTERMEDIE?

Scoprirlo nella prossima guida, clicca su: analisi tecnica: come sfruttare le tendenze intermedie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image